La scultura ispirata dal Genio

Annamario di Giovanni Lo Verso (ph Giorgia Görner Enrile)

(Redazione) In occasione delle Vie dei Tesori, l’artista Giovanni Lo Verso, nei giorni 4, 5 e 6 ottobre, dalle 18 alle 22, apre il suo laboratorio di scultura in Piazza Rivoluzione.

Si tratta di un’opportunità per risalire alla fonte del processo creativo dell’artista che è scultore, scenografo ed art director, in uno spazio di riflessione in cui crea e dà forma alla materia. 

Proprio nel suo studio sarà possibile partecipare alla dimostrazione del laboratorio di modellato di argilla dal vero, tra professionisti e studenti, con modella professionista dove, chi volesse, potrebbe passare da un’esperienza visiva ad una tattile con cui esprimere la propria creatività.

Quello dello scultore è uno spazio multidisciplinare che ospita mostre, incontri, confronti e laboratori aperti alla comunità artistica e non, per poter ispirarsi, cimentarsi e creare, immergendosi tra le sue opere. 

Prossimi incontri: 11-12-13 ottobre 2019: Multiverso – laboratorio di design con il designer Gianni  Pedone, lo scultore Giovanni Lo Verso e con la collaborazione di Federico Signorelli e Rossella Sclafani. Il 18-19-20 ottobre laboratorio di pittura – incontro e confronto con gli artisti Alessandro Bazan, Francesco De Grandi e Fulvio Di Piazza. Il 25, 26 e 27 ottobre Scalareale con lo stilista d’auto Pietro Camardella, disegnatore di 5 Ferrari e il designer Gianni Pedone. Infine  giorno 1, 2 e 3 novembre 2019 souvenir – esposizione e performance di pittura  con gli artisti Daniela Balsamo e Igor Scalisi Palminteri.

 

 

 

Lascia un commento