La giunta approva i percorsi a tariffa fissa per i Taxi

ph Lexi Ruskell on Unsplash

(Redazione) In attesa della pronuncia della prima sezione del Tribunale Amministrativo Regionale in merito alla decisione di istituire la zona a traffico limitato notturna, la giunta comunale ha approvato i percorsi a tariffa fissa per facilitare l’accesso in Taxi alle aree della Zona a Traffico Limitato durante le ore notturne.

L’amministrazione fa sapere che il provvedimento tiene conto delle proposte avanzate dalle associazioni di categoria e intende favorire l’utilizzo dei servizi pubblici. Lo scopo è limitare l’uso del mezzo di trasporto privato, oltre che la promozione dell’attività economica dei titolari di licenza Taxi. La giunta cercherebbe, inoltre, di andare incontro alle esigenze sia degli operatori commerciali che dei cittadini i quali potrebbero dividere il costo del Taxi, se diretti tutti verso la zona dove insiste la Ztl notturna.

I percorsi individuati sono tre: Piazza Giovanni Paolo II – Piazza Castelnuovo – Piazza Verdi e ritorno; parcheggio Ernesto Basile – Piazza Verdi -Piazza Giulio Cesare e ritorno; parcheggio Nina Siciliana – Piazza Castelnuovo – Piazza Verdi e ritorno. La tariffa fissa è di 2,00 euro a persona, per un minimo di 4 persone, più eventuale maggiorazione notturna di euro 2,29 totali.

 

vedi 

 

Al Tar il Comune non si porta i dati sulla qualità dell’aria

Il Tar blocca la Ztl notturna: fondate le ragioni dei commercianti

Ztl notturna: ritirata l’ordinanza

“Venga attivato un processo di condivisione con la città”

 

 

 

Lascia un commento