Konrad Krajewski inaugura la Lavanderia del Papa a Catania

Il taglio del nastro della Lavanderia di Papa Francesco a Catania

E’ entrata in funzione oggi venerdì 17 maggio, a Catania, la Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce, un luogo e un servizio per dare forma concreta alla carità e, al tempo stesso, intelligenza alle opere di misericordia per restituire dignità a tante persone, a partire da quelle più povere.

L’iniziativa è ideata e proposta da Procter & Gamble, realizzata grazie al coinvolgimento della Comunità di Sant’Egidio e la collaborazione di Haier Europe, e sostenuta dalla Elemosineria Apostolica, e risponde in modo concreto e tangibile all’invito del Santo Padre che, nella Lettera apostolica ‘Misericordia et misera’, scrive: “Voler essere vicini a Cristo esige di farsi prossimo verso i fratelli, perché niente è più gradito al Padre se non un segno concreto di misericordia.

Per sua stessa natura, la misericordia si rende visibile e tangibile in un’azione concreta e dinamica” quindi “è il momento di dare spazio alla fantasia della misericordia per dare vita a tante nuove opere, frutto della grazia“.

Gestita dalla Comunità di Sant’Egidio Sicilia, la Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce di Catania si trova presso la Casa dell’Amicizia nell’ex Convento Sant’Agostino, al civico 318 di via Vittorio Emanuele.

E’ dotata di lavatrici e asciugatrici donate da Haier Europe e sarà costantemente rifornita di detergenti per il bucato come Dash e Lenor offerti da P&G, oltre a prodotti per la pulizia dei locali o per l’igiene personale come gli shampoo Head&Shoulders e Pantene e rasoi e schiume da barba Gillette destinati ai locali docce.

Sarà un servizio offerto gratuitamente alle persone più povere, in particolare a quelle senza fissa dimora che, in questi locali, potranno lavare e asciugare i propri indumenti, vestiti e coperte e, grazie al servizio docce, provvedere anche alla pulizia personale.

La Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce di Catania si aggiunge, così, a quelle aperte a Roma nel 2017, a Genova nel 2019, a Torino nel 2023 e a Napoli lo scorso gennaio, rafforzando la collaborazione di Procter & Gamble e dell’Elemosineria Apostolica avviata nel 2015 in occasione dell’apertura della barberia per i poveri del Colonnato di San Pietro voluta dal Santo Padre.

Quando aiutiamo i più poveri e vulnerabili, siamo veramente cristiani, perché siamo in mezzo al Vangelo – dichiara il Cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Apostolico – . Questa iniziativa che si ripete nel tempo è motivo di gioia per me perché questa è una ulteriore possibilità di farsi prossimi all’umanità ferita, un modo per manifestare la presenza e la vicinanza di Dio agli ultimi“.

“Siamo davvero felici di portare anche a Catania la ‘Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce’, progetto che abbiamo ideato e, con il supporto dell’Elemosineria Apostolica, avviato nel 2017 e che da allora ci dà l’opportunità di aiutare in modo concreto centinaia di persone in difficoltà, contribuendo a migliorare le loro condizioni di vita a partire da un gesto semplice ma, purtroppo, tutt’altro che scontato, come quello di prendersi cura della propria igiene personale e dei propri indumenti in un luogo accogliente.

Teniamo molto a questo progetto, che abbiamo voluto includere nel nostro programma di cittadinanza d’impresa ìP&G per l’Italia’ e che puntiamo ad espandere ulteriormente nei prossimi mesi affinché nessuno resti indietro – dichiara Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di Procter & Gamble Italia -. Ringraziamo di cuore l’Elemosineria Apostolica per il continuo supporto a questa iniziativa, la Comunità di Sant’Egidio per l’incessante, quotidiano e meraviglioso lavoro al fianco delle persone più bisognose, e Haier Europe, con cui condividiamo importanti valori di responsabilità sociale, per la disponibilità e l’entusiasmo che sempre conferma a questo progetto”.

“Mettere al centro i poveri e costruire intorno ad essi reti ovvero amicizie è la ricetta per costruire città più belle e società più umane. La Lavanderia di Papa Francesco è uno spazio che riflette tutto ciò per meglio servire i poveri, è un regalo per tutta Catania” dichiara Emiliano Abramo, portavoce della Comunità di Sant’Egidio Sicilia.

“È un onore per Haier Europe poter contribuire a un’iniziativa così significativa e che desidera restituire a tante persone la dignità con piccoli gesti. Ringraziamo la Comunità di Sant’Egidio, Procter & Gamble e l’Elemosineria Apostolica per continuare a coinvolgerci in questo percorso che ha già toccato tante città italiane, e speriamo che la Lavanderia di Papa Francesco possa diventare un punto di riferimento per la comunità catanese» dichiara Karim Bruneo, Direttore Comunicazione di Haier Europe. (Redazione)

vedi

Al Don Bosco Ranchibile per dare un taglio ai pregiudizi

e il commento

Il senso della carità