Interessanti prospettive

la Favorita

(Alessandro Ferrante) Mancano tre giorni alla chiusura del mercato, ma la squadra che si sta presentando ai nastri di partenza del campionato di serie B lascia intravedere interessanti prospettive. Sembra quasi che tra il lato sportivo e quello burocratico della società vi siano state poche interazioni. Rino Foschi pare sia riuscito a fare le nozze coi fichi secchi, riuscendo a sfoltire la rosa e a tirare qualche plusvalenza significativa, portando in rosanero giocatori di prospettiva (come Puscas) e giocatori di categoria come Salvi e il palermitano Mazzotta. Mentre è arrivata l’ufficialità di Falletti in prestito dal Bologna, si attende il sì di Clemenza, giovane stellina della Juventus. Gli esperti di calciomercato prevedono a giorni la firma del contratto. Ma con Nestorovski e uno tra Jajalo e Chochev in partenza, non è escluso che Foschi riservi un ultimo colpo in canna per le prossime, decisive, ore.

E così la rosa del Palermo esce questa folle estate calcistica abbastanza rinnovata. Non nuova di zecca, ma più solida ed adatta alla categoria, grazie agli innesti di giovani di buon talento, innesti dalla promettente formazione Primavera e giocatori di grande esperienza.

E se la buona prova in coppa italia contro il Cagliari ha dato buoni spunti a Mister Tedino, il varo del campionato di B, avvenuto ieri, porta finalmente certezze e ufficialità per il proseguimento della stagione.

Sarà un anomalo campionato a 19 squadre, con una squadra che di volta in volta osserverà un turno di riposo. Per il Palermo si tratterà della 6a giornata (29-30 Settembre l’andata, 27 Febbraio 2019 il ritorno). La prima partita di campionato vedrà i rosanero sul campo dell’Arechi di Salerno, mentre l’esordio in casa la giornata successiva sarà contro la Cremonese.

Le giornate da segnare sul calendario per i tifosi rosanero saranno certamente la 13a, quando il Palermo affronterà gli acerrimi rivali del Verona, mentre viceversa l’ottava e la quindicesima giornata vedranno i tifosi rosanero incrociarsi nuovamente contro le tifoserie gemelle di Lecce e Padova.

Sarà dunque una stagione ricca di emozioni per chi tornerà a riempire gli spalti del Barbera, in attesa di novità dal fronte societario, che tardano ad arrivare.

Lascia un commento