In Sicilia si vota a novembre per il rinnovo dell’Odg

Absolutvision on Unsplash

Slittano a novembre in Sicilia le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine regionale dei giornalisti e di quello dell’Ordine nazionale. Lo ha deliberato all’unanimità il Consiglio dell’Ordine di Sicilia, ritenendo opportuno posticipare le elezioni, già convocate per il mese di ottobre, per allinearle alle nuove date indicate dal Cnog per il rinnovo del Consiglio nazionale, con deliberazione del presidente del 15 settembre 2020, dopo la mancata convocazione da parte dei consigli regionali della Lombardia e della Campania motivata dalla emergenza covid.

Le elezioni, inizialmente fissate per il 27 settembre e per il 4 e 11 ottobre 2020, si terranno pertanto l’8 novembre (prima convocazione, per essere valida devono votare la metà più uno degli iscritti), il 15 (seconda convocazione) ed il 22 (eventuale ballottaggio).

I seggi elettorali, aperti dalle ore 9.30 alle ore 17.30, a Catania, presso l’Hotel Nettuno, viale Ruggero di Lauria 121.

Possono partecipare alle votazioni tutti gli iscritti che non siano sospesi dall’albo e che siano in regola con il pagamento delle quote dovute, sino all’anno 2020 compreso. Coloro che dovessero pagare una o più quote arretrate potranno regolarizzare la propria posizione, anche prima del voto, direttamente al seggio, ma sarebbe auspicabile che lo facessero prima, con largo anticipo, per evitare assembramenti e rallentamenti delle operazioni di voto. (Redazione)

 

vedi

L’ordine dei giornalisti attiva uno sportello “antiquerela”

 

 

Lascia un commento