Quarto Amazon sulla via Emilia

ph Jess Bailey on Unsplash

Dopo l’hub di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza (il primo, nel 2011, aperto da Amazon in Italia e i due depositi di smistamento a Crespellano (Bologna) e Santarcangelo di Romagna (Rimini), il più importante operatore globale di commercio elettronico apre il quarto magazzino lungo la via Emilia.

Si inaugura, infatti, in settembre un nuovo deposito di smistamento a Parma. La piattaforma si estende su 11mila metri quadrati di deposito per un impatto occupazionale di oltre 100 posti di lavoro a tempo indeterminato in tre anni, compreso l’indotto.

Amazon Logistics prevede l’assunzione diretta in pianta stabile di 30 persone e si stima che i diversi fornitori locali di servizi di consegna assumeranno, a loro volta, oltre 70 autisti a tempo indeterminato. Le posizioni manageriali, tecniche e di supporto sono già aperte e visibili sul sito Amazon Jobs, mentre le selezioni per gli operatori di magazzino saranno disponibili a partire dall’estate. (Redazione)

vedi

Amazon: nuove piattaforme logistiche e assunzioni

L’e-commerce cresce ancòra (+16 per cento)

Il 2019 sarà ricordato come l’anno dell’e-commerce

Le conseguenze dell’e-commerce

Il postino viene da Seattle (di Sergio Scialabba)