In primavera un genio in mostra

“Il ritratto di Isabella d’Este”, celebre opera di Leonardo da Vinci

L’estro creativo e il genio di uno dei protagonisti indiscussi del Cinquecento, protagonisti di “Leonardo da Vinci, la Ragione dei Sentimenti. Macchine, Disegni e Anatomia”, la grande mostra allestita nelle sale di Palazzo Bonocore dal 13 aprile al 29 settembre, in occasione del cinquecentenario dalla morte.

Palazzo Bonocore di fronte

Un percorso espositivo inedito per struttura e spettacolarità, studiato da Navigare srl e curato dal professor Alberto D’Atanasio, in grado di raccontare al visitatore, attraverso una visione d’insieme, la straordinaria complessità, la genialità e l’eclettismo di Leonardo – pittore, musicista, scultore, anatomista, scienziato e inventore, che la lasciato un’impronta indelebile nella cultura non solo del Rinascimento ma di tutte le epoche e di tutto il mondo – nell’approccio tra le varie discipline secondo la formula dell’“edutainment”, un genere d’intrattenimento innovativo che sia insieme culturale, formativo e accattivante.

Adulti, bambini e ragazzi potranno in questo modo divertirsi e imparare, interagendo con il mondo del Genio toscano, comprendendo i fondamentali princìpi studiati da Leonardo e ancora oggi applicati, e scoprendo nel dettaglio la sua inestimabile eredità. (Carmela Corso)

 

vedi anche  Modì e le donne (ma multimediale)

 

Lascia un commento