Il teatro interroga se stesso

Quattro giorni all’ insegna della provocazione e della sperimentazione per indagare le ragioni dell’ arte e della recitazione

(Carmela Corso)   Un’edizione concentrata, più intensa e provocatoria, quella 2018 del Festival del Teatro Bastardo, diretto da Giovanni Lo Monaco, ospite nella Sala Strehler del teatro Biondo, da mercoledì 7 a domenica 11 novembre. Quattro giorni di spettacoli che, attraverso nuove forme di espressione linguistica e del corpo, affrontano il tema della crisi del teatro che sta perdendo se stesso  nel tentativo di proporre una nuova idea di teatro sperimentale, in grado di indagarsi  e ridisegnarsi in risposta ai bisogni e ai mutamenti della società contemporanea.

Si inizia, mercoledì 7 con “L’asta del santo, della compagnia Gli Omini: uno spettacolo – non spettacolo, che si rivolge e coinvolge il pubblico in sale e che analizza, con tono ironico ma elegante, la vita dei santi. Giovedì 8 sarà, poi, la volta di “SU-A” di Marika Pugliatti, un’introspezione Sull’Attore (nrd. SU-A), sulla sua attività, sulla sua vita, sulla sua essenza di artista/marionetta dai tratti, talvolta bestiali, in perenne lotta per la sopravvivenza. Fiammetta Carena, sarà invece protagonista, insieme alla compagnia Kronoteatro, di “Cannibali”, per la regia di Maurizio Sguotti: una vera e propria performance del corpo come strumento catalizzatore dei sentimenti. In chiusura, domenica 11, “Between me and P.” di e con Filippo Michelangelo Ceredi che, a venticinque anni dalla scomparsa del fratello, ne racconta la storia.

Sala Strehler ma non solo. Da quest’anno, in anteprima assoluta, partirà, in collaborazione con il Museo Internazionale delle Marionette “A. Pasqualino”, la prima edizione del Festival del Teatrino Bastardo, con il laboratorio permanente di teatro per ragazzi (10-13 anni) dal 7 gennaio al 5 giugno 2019; uno spazio dove poter assorbire e imparare, attraverso l’ascolto e il lavoro di improvvisazione.

Sempre al Museo Pasqualino si svolgerà, sabato 10 dalle 17.30, la presentazione del libro di Marco SciottoUn Carmelo Bene di meno. Discritture di Nostra Signora dei Turchi” con la partecipazione di Umberto Cantone.

Il Festival del Teatro Bastardo è organizzato dall’Associazione Culturale Teatro Bastardo e dal Teatro Biondo Palermo, con la collaborazione del Museo delle Marionette “A. Pasqualino” e il sostegno della Fondazione Ignazio Buttitta e dall’Assessorato dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, con il patrocinio del Comune di Palermo e della Regione Siciliana, dall’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo

Lascia un commento