Il packaging protagonista dell’e-commerce

Meg on Unsplash

Il packaging cresce di importanza perchè – tra le tante conseguenze dell‘e-commerce – figura l’aumento in grande misura della quantità di imballaggi in plastica da smaltire.

Com’è noto, l’Unione Europea ha posto come obiettivo di riciclarne il 55 per cento entro il 2030. Per questa ragione crescono la ricerca e l’innovazione nel comparto. Ne è un esempio il packaging in plastica, con oltre la metà di materia derivante da riciclo (fino al 60 per cento) messo a punto dalla vicentina Crocco Spa: leader nel settore dell’imballaggio flessibile.

L’azienda ha ottenuto la certificazione di conformità per l’utilizzo del marchio Plastica Seconda Vita per film  termo-retraibili neutri o stampati utilizzati, ad esempio, per l’imballaggio delle bottiglie che possono, quindi, contenere fino al 60 per cento di plastica riciclata proveniente da mix eco, una miscela di scarto industriale e post consumo.(Redazione) 

 

vedi

L’Europa rilancia su rifiuti e acqua

E-commerce sfida per la città?

 

 

Lascia un commento