Il governo affronterà il nodo-incompiute?

il passante ferroviario è una grande incompiuta

Sono 42 i sottosegretari del governo Conte. 21 i sottosegretari M5S, 18 i Dem, 2 i rappresentanti di Leu, 1 del Maie (Movimento associativo italiani all’estero). Il Movimento conserva, dunque, una maggioranza di sottosegretari e anche di viceministri: ne avrà 6, mentre quattro saranno del Partito Democratico. Il giuramento avverà lunedi mattina.

Incarico di responsabilità per il siciliano Giancarlo Cancelleri che va a fare il viceministro per le Infrastrutture. Il tema, nella corrente legislatura, ha suscitato polemiche. Le divisioni intorno alle opere pubbliche tra Lega e Movimento Cinque Stelle, del quale Cancelleri è il capo nell’isola, sono tra le cause scatenanti della fine del compromesso giallo-verde.

Cancelleri sarà chiamato ad affrontare il nodo-incompiute cui si lega il gap tra Nord e Sud. Ma potrà anche imbastire nuove ipotesi collaborative tra il rapporto tra governo centrale, enti locali ed enti locali minori siciliani. Politicamente, dovrà tradurre in iniziative concrete il programma dell’esecutivo orientato a lavoro e Mezzogiorno. Inoltre, il presidente Giuseppe Conte è un convinto fautore del progetto della Nuova Via della Seta promosso dalla Cina. E la comunità cinese è, ormai, una presenza consolidata in Sicilia e, in particolare, nella capitale. (Redazione

 

vedi

Il nuovo governo, il ruolo del Sud e la città

NEWS | Il rapporto con la Cina è una grande opportunità per tutti

“Il partenariato tra Italia e Cina è costruito su fondamenta solide”

 

 

 

Lascia un commento