Il mercato del Capo diventa un palcoscenico

il Capo

(Carmela Corso) Sabato 17 e domenica 18 novembre il Capo si trasforma in vero e proprio palcoscenico a cielo aperto per la seconda edizione di “Da Capo a Capo”, la manifestazione organizzata dal Teatro alla Guilla con il patrocinio del Comune e dell’assessorato regionale al Turismo, affidato a Valerio Strati e Sandro Dieli rispettivamente responsabili della direzione artistica e  organizzativa, che “occupa” il mercato e l’intero quartiere con show musicali, laboratori per bambini e performance di danza e teatro. Centri nevralgici della kermesse le piazze Beati Paoli e Sant’Agata alla Guilla, la Porta Carini e il piano della Cattedrale.

Obiettivo della manifestazione quello di attivare una riqualificazione attiva del territorio attraverso attività che possano coinvolgere non solo i residenti ma i tanti che vedono nel Capo poco più che un mercato, pallido ricordo di un tempo passato.

Al via sabato, a partire dalle 16 e 30 in vicolo Maestro Cristofaro, Salvo Bumbello intratterrà i presenti con lo spettacolo dei pupi (in replica domenica alle 10.30). A seguire, gli spettacoli nella zona della Guilla – con la performance di danza e i canti di Miriam Palma e l’Antigone in scena presso il teatro alla Guilla (anche domenica alle 10.30) – e, in serata, il concerto de Le Matrioske in Piazza Beati Paoli (ore 22).

Lascia un commento