Il King si converte al multiplex

il King cambia pelle

Anche il cinema King, storica sala palermitana, si converte al multiplex. E’, infatti, prevista per il 16 maggio la fine dei lavori che trasformeranno il cinema di via Ausonia in un multisala, secondo la più moderna concezione e dopo altri fortunati esempi, non solo cittadini. Il King è sempre stato un punto di riferimento da quando ha aperto i battenti negli anni 70. Non solo per la struttura della sala ma, soprattutto, per l’ impianto audio all’ avanguardia. Fu, infatti, il primo a installare, a suo tempo, il Dolby. Con la ristrutturazione il King completa la (ancora inadeguata ma già ragguardevole) compagine di cinema di nuova concezione, insieme all’ Arlecchino, Metropolitan e al nuovo Tiffany, contribuendo senz’altro ad avvicinare nuovi fruitori alla settima arte, dopo anni che hanno visto una emorragia di pubblico dovuta alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia ma anche ai cambiamenti di abitudine. Molti, soprattutto giovani, che si erano allontanati adesso riscopriranno il cinema, che resta un bel modo di godersi il film e, insieme, la città. Non solo nel week end ma anche durante la settimana con tutto quello che ci gira intorno, dalla passeggiata alla cena in compagnia. Ci voleva la conversione di un re, anche se soltanto al multiplex. (Sergio Scialabba)

Lascia un commento