Il coronavirus angoscia l’Italia

ph Roberto Patti on Unsplash

 

l’opinione di Sergio Scialabba

Come finisce un’era

 

 

Il coronavirus è arrivato in Italia e ha cambiato radicalmente il clima, rendendolo pieno di incertezza, pesante, angosciato. Si riunisce il Consiglio dei Ministri mentre chiudono gli uffici giudiziari di Milano, tutte le università in Veneto, i negozi dei tanti luoghi dove registrano casi, annullate manifestazioni pubbliche. 

Il numero dei contagiati supera la cinquantina: è un triste record europeo. E’ salito a 39 in Lombardia: lo ha spiegato in conferenza stampa il presidente della Regione Attilio Fontana, sottolineando che si sono “tutti verificati” nella stessa area a sud di Lodi.

Abbiamo la conferma che l’area del basso Lodigiano è centro di un focolaio. Possiamo dirlo in maniera abbastanza certa, tutte le situazioni di positività hanno o avuto contatti nei giorni 18 e 19 con il pronto soccorso e l’ospedale di Codogno“, ha aggiunto l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, facendo il punto sulla situazione. L’assessore ha escluso “situazioni a Milano“.

Non si può considerare una pandemia, che si verifica quando la diffusione avviene in modo incontrollato in più paesi o continenti ma gli effetti sono già disastrosi, legati alla componente psicologica e sociale, ma non solo.

Il virus avrà infatti effetti negativi sull’economia: il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le stime di crescita del pianeta per il 2020 dello 0,1 per cento e dello 0,4 per cento per la Cina. Lo ha affermato il direttore generale Kristalina Georgieva in una dichiarazione diffusa al G20 anche se si ipotizzano scenari peggiori se la diffusione si prolungasse e più globalmente. (Redazione)

 

vedi pure

Il coronavirus atterra l’indice Zew

67mila contagi e primo morto per coronavirus fuori dall’Asia

Coronavirus: superati i 20mila casi in Cina

Coronavirus: l’Italia solidale col popolo cinese

Il coronavirus cambia tutto e Unipa diffonde informazioni

 

prima del coronavirus

Avviate relazioni istituzionali con la Cina

NEWS | Conte: “Il rapporto con la Cina è una grande opportunità per tutti”

 

 

 

Lascia un commento