I rifiuti prendono la via di Trapani

immagine Comune di Palermo

Già da oggi 100 tonnellate giornaliere di rifiuti provenienti dalla discarica di Bellolampo saranno trasferite presso l’impianto della Trapani Servizi.

È la prima decisione scaturita dal tavolo tecnico fra Arpa, Comune e Rap attivato per individuare soluzioni urgenti che permettano di scongiurare la nuova emergenza della raccolta dei rifiuti, già in atto.

Allo studio tre interventi: la possibilità di utilizzo di rifiuti biostabilizzati misti al 50 per cento con terra e inerti per il rimodellamento finale della VI vasca esaurita, l’utilizzo per sei mesi di un impianto mobile di trattamento meccanico e biologico dei rifiuti nell’area di Bellolampo già in passato utilizzata da Ecoambiente, l’utilizzo dell’area di stoccaggio degli inerti per i rifiuti già trattati.

Sembra restare, tuttavia, privo di uno sbocco definitivo  il ventennale problema, e la bomba ecologica innescata a suo tempo rischia di scoppiare di nuovo. (Redazione)

 

vedi

Proroga di altri 44 giorni per la sesta vasca di Bellolampo

Bomba da disinnescare (di Sergio Scialabba)

I rifiuti tra politica e crasi logiche

 

 

 

Lascia un commento