I luoghi della città nel suono anglo-palermitano di De Vito Movement

The Vito Movement, band che parla della Sicilia, dice che, a volte, non si può fare a meno delle parolacce per rendere un concetto

(Redazione) Si intitola From Palermo il singolo di De Vito Movement che presenta l’omonimo split di tre brani in uscita il 10 gennaio. Il collettivo palermitano che mescola folk, pop e musica elettronica, introduce il trittico musicale (gli altri due pezzi dello split sono Anastasia e Io ti attendo), che trasforma in suoni le immagini e i profumi più colorati della capitale della Sicilia. Un miscuglio di malinconia house e slang di quartiere, atmosfera underground getta luce sui luoghi della movida palermitana. Influenze linguistiche tra il “palermitano stretto” ed un inglese imparato tra le vie di Londra, portano l’ascoltatore ad apprezzarne il connubio e il valore culturale, seppur condito da diversi modi di dire un pò volgari.

Le immagini evocano una tipica serata nel vecchio centro, dalla Kalsa a Piazza Sant’Anna, quando, complici due bicchieri, dalle parole si passa allo sfogo e alla critica verso tutti gli uomini che, per i palermitani, sarebbero persone ipocrite, tirchie, ingorde e non collaborative, landscape linguistico che descrive certi elementi umani come il politico di oggi, uno che promette ma non mantiene.

“Rispetto alle canzoni che di solito produciamo, questa forse è la meno poetica di tutte, non utilizziamo mai bad words ma pensiamo che, a volte, siano necessarie per esprimere concetti diretti. Inoltre, le parolacce sono lo specchio di un aspetto importante della personalità dei nuovi ascoltatori, perché, in fondo, un pò tutti ci sfoghiamo utilizzandole e la musica è una delle migliori valvole di sfogo della nostra anima”. dicono i De Vito.

Riccardo Piparo

Le influenze sonore sono distinte in due parti, quella iniziale (testo in inglese) è quasi sognante, ritmi mediorentali e colori brit pop accompagnano un incedere stile Gorillaz, energia intima che ha un finale che si vorrebbe ascoltare all’infinito. Quando si pensa stia per esserci un ritornello o addirittura la fine, ecco che è il linguaggio (dialetto palermitano) prendere potere e concede a tutta la musica un ritmo incalzante e in stile house music che fa muovere/sorridere in percentuale il 99 per cento degli ascoltatori. 

Oltre il singolo From Palermo altre due canzoni che fanno parte del micro ep sono Anastasia che “parla di un amore tossico, quello da cui non riesci a staccarti totalmente” e Io ti attendo, “un tributo a chi non c’è più, precisamente è un regalo che Marco Raccuglia ha fatto a Giovanni Parrinello dopo la scomparsa di suo padre”.

Piazza Rivoluzione con la fontana del Genio

Fondatori della band sono Giovanni ParrinelloMarco Raccuglia (Premio De Andrè e Premio Andrea Parodi con la band Tamuna), componenti: Giovanni Parrinello, Marco Raccuglia e Giacomo ScinardoCo-Producer il blasonato Riccardo PiparoEtichetta: The Vito RecordsEdizioni: The Vito Records.

La band scrive i propri testi originali e la propria musica, mentre la produzione è di Giovanni Parrinello in collaborazione con Riccardo Piparo. 

I primi due singoli Masteripiece e Welcome to Ballarò sono usciti nella metà del 2019 insieme al videoclip che ha totalizzato fino adesso più di 20k visualizzazioni su YouTube. Entrambe le canzoni sono state scelte come colonna sonora di Sicilian Rhapsody del regista Riccardo Cannella, soundtrack di promozione turistica dell’Isola. 

Nel maggio 2019 i The Vito Movement sono stati chiamati dalla Rai per un evento che si è svolto in Corsica dal nome Festa di Mediterradio in collaborazione con France BleuDa settembre a dicembre 2019 la band si è concentrata nella produzione del nuovo album e la creazione di un nuovo clothing brand street-wear dal nome From Palermo, grazie al quale la band ha intenzione di distribuire la propria musica. 

Le canzoni sono state registrate negli studi di Londra Batov Records e negli studi di registrazione Cantieri 51 a Palermo. L’album uscirà a fine dicembre 2020, ma sono stati già programmati per il 10 Gennaio 2020 3 singoli e i relativi videoclip girati da Alessandro Vancardo e il direttore della fotografia Giuseppe Sinatra, che andranno a formare uno split presentato dal brano From Palermo.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento