I fragili non saranno colpiti dalla lotta all’abusivismo

veduta di Palermo

(Redazione) Il termine fissato dal sindaco Leoluca Orlando è di sei mesi. In 180 giorni il comandante della Polizia Municipale dovrà fornire un quadro chiaro sugli immobili comunali occupati abusivamente, ma, più in generale, sul patrimonio. Una corsa contro il tempo per mettere ordine in un settore delicatissimo. Non sarà certo solo, perchè, in fondo, ha un compito di coordinamento. La direttiva di Orlando è, infatti, destinata a un gruppo di lavoro formato da dipendenti pubblici. Dagli ex asili ai campi sportivi, dai magazzini agli uffici: un lavoro enorme, ma, ormai, indispensabile. E’ prevista una serrata concertazione tra tutti gli enti pubblici, a cominciare dall’Istituto Autonomo Case Popolari. Ma il dato politicamente più significativo dell’atto di indirizzo consiste nella individuazione di percorsi di accompagnamento e presa in carico delle famiglie o delle persone sgomberate, nonchè l’individuazione di percorsi di tutela delle persone fragili coinvolte negli sgomberi, così come anche indicato nella circolare del ministero dell’Interno e dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Lascia un commento