How to Save Parco Cassarà?

il Parco Cassarà (immagine Comune)

Al fine di verificare i passaggi necessari per l’utilizzo dello strumento Geobonus per la bonifica e la riapertura del Parco Ninni Cassarà – quel polmone verde di straordinario valore, sito nella quarta circoscrizione, dalla storia alquanto travagliata – si è svolto a Palazzo delle Aquile un incontro tra l’amministrazione comunale e il senatore Luca Briziarelli, esponente delle Lega.

Briziarelli è uno dei due vicepresidenti (l’altro è Andrea Ferrazzi del Partito Democratico ndr) della Commissione Bicamerale d’Inchiesta sulle attività illecite connesse al Ciclo dei Rifiuti e su Illeciti ambientali ad esse correlati, nonchè estensore della proposta per valutare gli aspetti tecnici e la procedura da adottare.

Orlando

A margine dell’incontro il sindaco Leoluca Orlando ha ringraziato il senatore della disponibilità manifestata per la risoluzione di un problema “così sentito dalla comunità palermitana” recita una nota del Comune.

L’incontro fa seguito alla riunione della III Commissione Consiliare tenutasi nelle scorse settimane, dedicata al Parco Cassarà, e all’approvazione all’unanimità della mozione da parte del Consiglio comunale.

Alla luce della proposta avanzata dal senatore Briziarelli, si è convenuto che il progetto di recupero del Parco Cassarà possa diventare il primo caso nazionale di utilizzo del Geobonus e, contemporaneamente, un esempio di best practice amministrativa, replicabile su tutto il territorio nazionale.

Andrea Ferrazzi (foto Senato)

In attesa dell’imminente pubblicazione del decreto attuativo, l’amministrazione comunale ha risposto positivamente alla richiesta di collaborare con Ministero per la Transizione Ecologica, Anci e con tutti gli altri stakeholder, per la stipula di un protocollo d’intesa che sostenga e promuova l’iniziativa. (Redazione)

vedi

Lapide in Piazza Giovanni Paolo II

High Ranking verde pubblico