“Ha ispirato generazioni di americani”

George Bush padre

(Redazione) George Herbert Walker Bush, quarantunesimo presidente degli Stati Uniti, e’ morto all’eta’ di 94 anni. Lo ha reso noto il figlio George W. Bush con una nota. Il portavoce della famiglia Bush, Jim McGrath, ha spiegato che l’ex presidente, che da anni soffriva del morbo di Parkinson ed era costretto su di una sedia a rotelle, è deceduto poco dopo le 10 di sera di venerdì. Otto mesi fa era scomparsa la moglie, l’ex first lady Barbara Bush. George H. Bush, eroe della seconda guerra mondiale e alla Casa Bianca dal 1989 al 1993, nel periodo della fine della Guerra fredda, visse il suo momento più alto di popolarità con la Guerra del Golfo del 1991, quando gli Usa sconfissero l’Iraq dopo l’invasione del Kuwait. Popolarità che fu travolta dalla crisi economica di quegli anni che lo condannò ad essere presidente di un solo mandato. A sconfiggerlo nelle urne fu Bill Clinton. Negli ultimi anni era stato ricoverato più volte, ma era sempre riuscito a riprendersi, non nascondendo in diverse occasioni anche la sua avversità verso le posizioni dell’attuale presidente Donald Trump, che alle primarie del 2016 sconfisse l’altro suo figlio, Jeb Bush. “Ha ispirato generazioni di americani”: così Donald Trump, da Buenos Aires dove si trova per il G20, su Twitter ricorda George H.W.Bush insieme alla first lady Melania.

Lascia un commento