Guerra sul web è in corso

Pierguido Iezzi, ceo di Swascan, società del gruppo Tinexta

Si tratta dell’ennesima azione di disturbo da parte di Killnet”. Così Pierguido Iezzi, Ceo di Swascan, (Tinexta Group), commenta l’attacco in corso a diversi siti web istituzionali italiani da parte del collettivo hacker russo Killnet al cui contrasto sta lavorando con efficacia dalla serata di ieri la Polizia Postale.

L’obiettivo fondamentale di questo collettivo di hacktivisti – prosegue Iezzi – è di fare ‘rumore’, considerato che, ancora una volta, si sono affidati al DDoS come strumento di hacking.

Dobbiamo anche tenere in considerazione che questo gruppo è tutt’ora ingaggiato in uno scontro con Anonymous e che questi attacchi possono essere considerati, in parte, come ‘scambio di cortesie’ tra le due parti.

Idealmente, vista la natura molto politicizzata di queste azioni da parte di Killnet, la linea di risposta migliore – conclude il Ceo di Swascan – sarebbe quella di dare minor rilevanza possibile ai fatti”. L’antiterrorismo ha, intanto, aperto una inchiesta. (Redazione)

vedi

Swascan lancia l’allarme cybergang

Pnrr: si impegna Crédit Agricole