Guaio rifiuti a Mondello

L’ incidente di Bellolampo proprio non ci voleva
Mondello è una vetrina

Mondello è la prima a pagare l’ incidente nell’ impianto di Bellolampo. Passeranno giorni prima che la situazione si normalizzi mentre i rifiuti prendono la via di altre discariche – anche in Sicilia orientale – con costi che lievitano. Com’è noto, l’ impianto di riserva non basta a smaltire le grandi quantità prodotte dalla città. E, certamente, non cade in un momento propizio, adesso che è appena arrivata la bella stagione.  La località balneare, ma anche Partanna, sono letteramente sommersa dall’ immondizia. E proprio questo fine settimana nel golfo di Mondello si conclude il  Campionato Europeo Classe Techno 293 plus 2018, competizione di piccole imbarcazioni a vela. Per questo, il consigliere di Circoscrizione Ferdinando Cusimano ha scritto al sindaco segnalando  “che molte strade del quartiere Partanna Mondello (Via Chirone, Via Antigone, Via Apollo, Via Mondello, Via Diomede, Viale Aiace, Via Omero, Via Torre Pilo, Via Mercurio, Viale Euridice in prossimità della scuola Rosario Gregorio) sono invase dai rifiuti certamente non per negligenze della RAP ma per i noti problemi della discarica a Bellolampo”.

Ferdinando Cusimano

Cusimano ha chiesto “un intervento straordinario ed urgente che dia immediato riscontro per evitare problemi all’incolumità dei cittadini, in quanto le condizioni igienico-sanitarie sono molto precarie. Inoltre Mondello ospita manifestazioni di rilevanza internazionale e questo stato di degrado danneggia inesorabilmente l’immagine della nostra città”. (Redazione)

Lascia un commento