Giro di vite sull’uso del cell alla guida

Chi parla al cell mentre guida è un incosciente

Agenti del nucleo autovelox della Polizia Municipale, in abiti civili e a bordo di moto civetta, hanno sanzionato nella giornata di ieri 21 persone che alla guida chiacchieravano amabilmente al cellulare, senza tenere in conto che guidare richiede attenzione e distrarsi può costare caro a se stessi e agli altri. Ora ci penseranno due volte prima di rispondere a una chiamata senza accostare perchè ciascuno di questi signori si sono beccati una sanzione di 161 euro e si sono visti decurtati cinque punti della patente, come previsto dal codice della strada. Se qualcuno pensa che si tratti di controlli episodici si sbaglia di grosso, perchè dopo via Ausonia, corso Calatafimi, via Duca degli Abruzzi, via Sammartino, via Empedocle Restivo altre zone saranno interessate da questo giro di vite. Nel giro di tre settimane sono fioccate 78 sanzioni, un bilancio sull’uso del telefonino alla guida che, ancorchè essere la prima causa di incidenti stradali a livello nazionale per la distrazione procurata, viene sottovalutato e probabilmente ignorato quanto sia salata la multa. E il rischio, adesso, si fa più concreto perchè gli agenti batteranno la città a tappeto in modo da dissuadere gli automobilisti dall’ insistere in questa violazione delle norme del codice della strada, molto più pericolosa di quanto, a prima vista, potrebbe sembrare. (Redazione)

Lascia un commento