Fca Bank vuole un pianeta migliore

ph Jonathan Gallegos on Unsplash

Il Gruppo Fca Bank sta vivendo un’importante fase di evoluzione in vista della prima metà del 2023, quando Crédit Agricole Consumer Finance ne diventerà l’unico azionista, previa autorizzazione delle autorità competenti.

Questo progetto compie un importante passo avanti con la presenza al Mondial de l’Auto e la presentazione ufficiale di Drivalia, la nuova società di noleggio e mobilità del Gruppo, nata con l’ambizione di diventare uno dei principali operatori del settore della nuova mobilità in Europa.

Attraverso Drivalia, Fca Bank si pone come la banca della mobilità per un pianeta migliore, attraverso una gamma completa di soluzioni di mobilità: dal car sharing elettrico agli abbonamenti all’auto, passando per il noleggio che copre tutte le durate.

Drivalia si occuperà di mobilità a 360 gradi, proponendo formule di mobilità all’avanguardia, che uniscono flessibilità, fruizione digitale, approccio on demand e sostenibilità. Tra queste c’è l’innovativo abbonamento CarCloud e il car sharing elettrico e-GO! Drivalia che, nei prossimi mesi, esordirà in Francia.

La nascita di Drivalia si inscrive nel più ampio percorso di crescita di Fca Bank, banca con un’esperienza quasi centenaria nel finanziamento auto, al servizio di 30 grandi marchi automobilistici in 17 Paesi europei e in Marocco.

Entro la prima metà del 2023 e previa autorizzazione delle autorità competenti, Crédit Agricole Consumer Finance acquisirà il 100 per cento di Fca Bank: nascerà un nuovo player paneuropeo, con un nuovo nome, tra i principali attori indipendenti nel settore del finanziamento auto, con un target di 10 miliardi di euro di outstanding entro il 2026.

La nuova Banca che nascerà nel 2023 potrà potenziare gli accordi con gli attuali partner e avviarne di nuovi, anche con il supporto di Crédit Agricole.

Soprattutto, potrà estendere il proprio raggio d’azione in ogni settore: dall’automotive ai motoveicoli, dal leisure alla nautica, dall’agricoltura ai veicoli commerciali leggeri e pesanti – sempre con una grande attenzione per la mobilità green.

FCA Bank ha già siglato partnership con brand innovativi come Tesla, VinFast, Mazda ed ElectricBrands. A questi si aggiungono Dr Automobiles, realtà italiana in fortissima espansione, il Gruppo Koelliker, storico importatore e distributore di marchi asiatici in Europa, e il Gruppo Campello, importatore europeo di XEV, noto per i quadricicli e le microcar elettriche. (Redazione)

vedi

Coronavirus, aiuto dagli Agnelli