Evento Moige sui pericoli della Rete

ph Karim Manjra on Unsplash

(Redazione) Lunedì 8 febbraio, dalle ore 10 alle 13 si terrà l’evento digitale Giovani Ambasciatori per la Cittadinanza Digitale organizzato dal Moige – Movimento Italiano Genitori in occasione del Safer Internet Day 2021.

Prenderanno parte all’incontro – in veste di relatori – molti rappresentanti delle istituzioni e degli organi di controllo, tra i quali Licia Ronzulli, presidente Commissione bicamerale Infanzia, Antonio Decaro, presidente Anci e sindaco di Bari, Francesco Profumo, ex ministro Istruzione e presidente Acri e Nunzia Ciardi, direttore della Polizia Postale e delle Comunicazioni ma anche volti noti del mondo dello spettacolo e del web, come Me Contro Te, youtuber, Carlo Conti, conduttore televisivo, Carolina Benvenga, youtuber, Casa Surace, youtuber, Clio Zammatteo, youtuber e imprenditrice e Paolo Ruffini, conduttore televisivo.

In apertura del dibattito verranno presentati i risultati dell’indagine Tra digitale e cyber risk: rischi e opportunità del web realizzata dall’Istituto Piepoli, specializzato in Marketing and Opinion Research, illustrati dal vicepresidente dell’istituto Livio Gigliuto.

Un evento per presentare la V edizione della campagna di formazione Giovani Ambasciatori per la Cittadinanza Digitale, che fornisce un’attenta analisi dei rischi connessi alla rete che possono minacciare i giovani e i giovanissimi, ponendosi come una guida per un corretto utilizzo del web da parte di tutti gli utenti, a prescindere dall’età.  

Fino ad oggi sono state coinvolte nel progetto oltre 950 scuole su tutto il territorio nazionale: circa 262.500 ragazzi, oltre 11.250 docenti e 525.000 genitori, e, soprattutto, sono stati formati oltre 4.250 giovani ambasciatori, scelti dai docenti per le loro particolari attitudini e sensibilità.

Nel 2021 il progetto coinvolgerà ulteriori 250 scuole in circa 200 comuni italiani, 62.500 studenti di età diverse, verranno individuati 1.250 nuovi giovani ambasciatori per la cittadinanza digitale, formati per essere un punto di riferimento all’interno della scuola, 1.250 docenti formati tramite piattaforma online e incontri a scuola e 125.000 genitori degli studenti, che verranno informati attraverso il materiale didattico dedicato. L’evento sarà disponibile sul sito del Moige e sui canali social Facebook e YouTube.

 

vedi

Sbarca il Moige contro il bullismo

 

 

 

Lascia un commento