Entra nel vivo l’attività del Cev

Da sinistra Alberto Soldà, direttore Consorzio CEV; Federica Casella, vicedirettore e responsabile della Centrale di Committenza; Andrea Augusto Tasinato, Presidente Consorzio Cev

(Redazione) Con l’inaugurazione  ieri sera della nuova sede del Consorzio Cev  in Piazza Don Luigi Sturzo numero 4 e il convegno “Sistemi di acquisto e appalti nelle pubbliche amministrazioni“, entra  nel vivo l’attività del Consorzio al Sud Italia e nello specifico in Sicilia.

Il Consorzio Cev è un’aggregazione che riunisce attualmente 1.093 enti pubblici in tutta Italia. È specializzato nel fornire soluzioni innovative ed efficienti per le attività delle pubbliche amministrazioni che vogliono attuare modelli di gestione virtuosi e improntati al risparmio, in ottica green.

La decisione di aprire una nuova sede nasce dalla volontà di mettersi a disposizione degli oltre cento soci del Sud Italia e delle Isole in maniera più efficace, mettendo a loro servizio una struttura dedicata e potendo così anche ampliare i servizi oggi offerti.

Gli enti locali, specialmente quelli di ridotte dimensioni, sempre di più faticano a gestire le molte incombenze quotidiane, a far fronte alla burocrazia, a gestire la partecipazione ai bandi, a orientarsi nell’acquisto di servizi.– sottolinea il presidente Andrea TasinatoIl nostro compito è quello di accompagnarli, gestire quando possibile le pratiche al loro posto, risolvere i problemi che incontrano, aiutarli a efficientare il proprio ente proponendo accordi a un prezzo adeguato”. 

 

 

Lascia un commento