Enel finisce sotto accusa

Chuttersnap on Unsplash

La mancata previsione di piani di prevenzione adeguati e i danni, conseguenti, ad attività commerciali e produttive. La rete elettrica è stata ed è sotto pressione a causa della grande ondata di caldo. I continui black out hanno messo in difficoltà, anche gravi, negozi e ristoranti in tutto il territorio cittadino. Ma non è un fulmine a ciel sereno, le prime avvisaglie erano arrivate nel recente passato.

Sarebbe dovuta intervenire una squadra speciale – era stata promessa – per fronteggiare i distacchi di corrente, ma questo evidentemente non è mai avvenuto. E, infatti, non ha impedito i disagi che, ora, allarmano la politica e le istituzioni.

Sul tema sono, infatti, già intervenuti l’assessore regionale competente e il vertice siciliano di Confcommercio. Ma altre iniziative sono in programma, accanto alla richiesta di incontri con i vertici locali della multinazionale che ha, recentemente, cambiato management dopo la lunga gestione di Francesco Starace. (Sergio Scialabba)

vedi

Luci nuove a Mondello