“Direzione distante dai lavoratori”

da sinistra: Raffaele Del Giudice, Renato Cavallaro e Alfonso Farruggia

La Uilpa in giro per la Sicilia: un percorso di assemblee ha toccato tutta l’isola per condividere con i lavoratori possibili linee di intervento al fine di migliorare le condizioni dei dipendente all’Agenzia delle Entrate: carichi di lavoro, salario accessorio, carenze in termini di benessere organizzativo e limitazioni della crescita professionale. Protagonista dell’iniziativa sindacale è appunto la Uil Pubblica Amministrazione Sicilia,che ha incontrato i dipendenti in giro per l’isola: da Palermo ma anche a Messina, passando per Catania e Ragusa.

A mettere nero su bianco i disagi e le principali istanze del personale, Alfonso Farruggia e Raffaele Del Giudice, rispettivamente segretario generale della UILPA Sicilia e coordinatore regionale Entrate, insieme al coordinatore nazionale UILPA Entrate Renato Cavallaro, che ha partecipato alle assemblee nelle varie province.

Le criticità che abbiamo raccolto – affermano – incidono profondamente sul lavoro dei colleghi, a partire dal ritardo del rinnovo contrattuale e dall’erogazione del salario accessorio, che sono in cima alla nostra agenda sindacale: le indicazioni  emerse dagli incontri con i colleghi orienteranno la nostra azione di sensibilizzazione rivolta all’Amministrazione, affinché si possa percorrere un’unica strada che conduca al tanto agognato benessere lavorativo”. 

 

 

Lascia un commento