Deceduto Lo Vasco, sindaco tra Orlando e Orlando

Palazzo delle Aquile

(Sergio Scialabba) È deceduto a 92 anni Domenico Lo Vasco, sindaco della città dal 1990 al 1992. Originario di Marineo, aveva militato nella Democrazia Cristiana, perno del sistema politico italiano nel secolo scorso, nella corrente dorotea.

Sindaco di Marineo, poi consigliere comunale e assessore comunale nella capitale della Sicilia. Uno dei tanti politici locali cosiddetti inurbati, non espressione, cioè, della borghesia cittadina, senza tradizioni o legami ancestrali con la città.

Diventò primo cittadino (senza elezione diretta ndr)nel biennio di transizione tra l’ultima sindacatura di Leoluca Orlando della Prima Repubblica e la prima della Seconda. 

Tornò a fare l’avvocato dopo avere fatto il cancelliere. Particolare biografico che offrì al Corriere della Sera, storico quotidiano, all’epoca in polemica con Orlando, lo spunto per presentarlo come “un distinto signore che frequenta il Palazzo di Giustizia solo perchè ci lavora”.

 

 

 

 

 

Lascia un commento