Crisi, avviate le consultazioni

ph Quino Al on Unsplash

(Sergio Scialabba) Dimessosi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e posta fine alla (breve)  esperienza del governo Lega-Cinque Stelle, la palla passa, adesso, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Le consultazioni, finalizzate a verificare la possibilità di costituire una nuova maggioranza in Parlamento e di formare un nuovo governo, cominciano oggi mercoledi 21 agosto nel pomeriggio. Il primo ad essere interpellato sarà il presidente emerito della Repubblica, senatore Giorgio Napolitano, il quale, non trovandosi a Roma, verrà sentito telefonicamente. Toccherà, poi, come vuole la prassi, ai presidenti di Senato e Camera Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico. A seguire, il gruppo parlamentare per le autonomie (Svp-Patt,Uv) del Senato, poi il misto del Senato e quello della Camera dei deputati, successivamente Liberi e uguali della Camera, e ancora gruppi parlamentari Fratelli d’Italia del Senato e della Camera dei Deputati Partito Democratico del Senato e della Camera, gruppi parlamentari Forza Italia – Berlusconi Presidente del Senato e della Camera,  gruppi parlamentari Lega-Salvini premier del Senato e della Camera dei deputati. Chiude alle 17 il Movimento 5 stelle.

 

 

Lascia un commento