Crepa nel M5S

Giorgio Trizzino – medico e parlamentare – dice la sua contro il proprio partito

Giorgio Trizzino, deputato e qualificatissimo esponente del Movimento Cinque Stelle, si dissocia formalmente dalla linea espressa in modo ufficiale dal partito in tema di vaccini, sposando la posizione di un altro parlamentare. Trizzino, che è direttore sanitario dell’ Ospedale dei Bambini ma è noto soprattutto per avere fondato la Samot, ha utilizzato lo spazio di un social per spiegare quali rischi si corrano derogando all’ obbligo di vaccinare i bambini. “Bisogna che venga rispettato l’ obbligo dalla tutela della salute propria e altrui”. Per quanto si tratti di una posizione su un tema specifico – fondata sulla propria professionalità – essa assume chiaramente una valenza politica. Una vera e propria crepa nel movimento di Grillo destinata, presumibilmente, ad avere conseguenze. (Sergio Scialabba)

Lascia un commento