Crédit Agricole in Italia cresce primi 9 mesi + 27 per cento

La lanterna del tetto della sede centrale di Crédit Lyonnais a Parigi, al 19 di Boulevard des Italiens

Il risultato netto aggregato di Crédit Agricole in Italia – suo secondo mercato domestico con circa 16.300 collaboratori e circa 5,9 milioni di clienti – nei primi 9 mesi del 2023 è pari a 1,118 miliardi di euro (+ 27 per cento anno su anno).

Il Gruppo è composto, oltre che da Crédit Agricole Italia, anche dal Corporate e Investment Banking (CACIB), e dalle società di Servizi Finanziari Specializzati (Agos, CA Auto Bank), Leasing (Crédit Agricole Leasing, parte di Crédit Agricole Italia) e Factoring (Eurofactor), Asset Management e Asset Services (Amundi, CACEIS), assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance). Il Wealth Management (CA Indosuez Wealth Management in Italia e CA Indosuez Fiduciaria) è in espansione con l’obiettivo della creazione di un leader paneuropeo nella gestione patrimoniale.

Il Gruppo Crédit Agricole ha ottenuto un utile netto reported nei primi 9 mesi del 2023 di 6,534 miliardi di euro, con ricavi pari a 26,965 miliardi di euro.

Crédit Agricole S.A. è un gruppo bancario leader in Europa e il principale finanziatore dell’economia francese. Offre attività bancarie al dettaglio in Francia (Crédit Lyonnais) e all’estero.

(Redazione)

Crédit Agricole punta sull’Italia