Covid-19 a Milano, si ferma lo sport, Mandorlo in fiore addio

immagine della Presidenza del Consiglio dei Ministri

(Sergio Scialabba) Basta un solo caso per isolare un territorio: è quanto stabilisce il decreto legge emesso dal governo italiano per affrontare la situazione straordinaria generata dall’emergenza coronavirus.

Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha rimarcato che le misure prese sono le più severe possibili, in considerazione dell’altissimo valore dato al bene della salute nella nostra Costituzione.

Lo scoprimento di casi è, anche, dovuto ai controlli particolarmente stringenti che avvengono con il tampone: solo così si può riscontrare in modo certo il contagio. Resta il fatto che il virus può esserci anche se non viene riscontrato, e questo causa, comunque, una condizione di disagio, di diffidenza e di paura.

Conte ha chiesto anche alle forze politiche che non sostengono il suo governo collaborazione nella lotta all’epidemia respingendo, al contempo, l’ipotesi di sospensione del trattato di Schengen.

Isolare un territorio significa addio alle gite scolastiche, alle manifestazioni pubbliche, limitazioni forti ai trasporti, sospensione delle attività d’impresa.  A Schiavonia – in Veneto – il paradossale caso dell’ospedale dove centinaia di persone sono rimaste segregate e, poi, in serata, è stato evacuato. Intanto il nuovo coronavirus Covid-19 ha toccato Milano, la metropoli lombarda centro nevralgico della vita economica e sociale italiana.

In terra di Sicilia, ad Agrigento, salta la tradizionale festa del Mandorlo in fiore: il sindaco Lillo Firetto ha preso la decisione dopo avere incontrato il prefetto Dario Caputo. Quest’anno cadono i 2600 anni dalla fondazione di Akragas, peccato. La decisione poche ore dopo l’annullamento del carnevale di Sciacca.

E si ferma lo sport: per la giornata del 23 febbraio verranno sospesi gli eventi sportivi previsti in Veneto e Lombardia. La misura vale anche per le partite di Serie A, non si giocheranno Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria. 

 

vedi pure

 

Il coronavirus angoscia l’Italia

 

 

 

 

 

Lascia un commento