Comincia bene l’avventura rosanero

ph Nathan Rogers on Unsplash

La serie D del nuovo Palermo comincia in un Lombardo Angotta colmo di tifosi palermitani e lilibetani. Dopo tante amichevoli utili a scaldare i motori finalmente arrivano le gare con tre punti in palio. A portare a casa l’intera posta è un Palermo cinico, ma anche poco lucido sottoporta, a discapito di un buon Marsala che, però, ha perso nel finale.

Il primo tempo vede i rosanero padroni del gioco ma poco lucidi in fase realizzativa, mentre il Marsala difende con ordine. Il clou arriva poco dopo la mezz’ora quando Felici viene atterrato in area. Il rigore, ben battuto nell’angolo destro da Ricciardo, viene però respinto dal portiere marsalese Russo che imbrocca la giusta direzione.
Nel secondo tempo il pallino del gioco passa nelle mani dei lilibetani che in più di un occasione mettono in difficoltà la difesa rosanero. Attorno alla mezz’ora il Marsala allenta il ritmo e il Palermo torna a prendere metri in campo. E proprio all’81° minuto Lucera, imbeccato da un traversone proveniente da centrocampo, salta il marcatore e infila la palla in rete.
Prima rete e primi punti dunque per i ragazzi di Pergolizzi.
Sul piano del gioco si sono visti movimenti interessanti, sebbene le condizioni non perfette del campo hanno in qualche modo minato gli schemi delle due squadre. La nota più che positiva viene dal fatto che una squadra ancora non nel pieno delle proprie potenzialità sia stata capace di andare a vincere sul campo di una buona squadra come il Marsala.
Adesso però la testa va alla prima di campionato Domenica prossima, la prima in casa, contro il San Tommaso. In attesa di avere un dato certo sugli abbonati (momentaneamente 7000) quasi certamente i rosanero giocheranno circondati dal calore che solo il Renzo Barbera pieno è in grado di trasmettere. (Alessandro Ferrante)
vedi

Lascia un commento