Cl: filiera corta ma vista lunga

Il Centro Sicilia Bio è in provincia di Caltanissetta

Il progetto Centro Sicilia Bio, dedicato alla valorizzazione delle produzioni biologiche della provincia di Caltanissetta, ha avuto un fine settimana pieno di appuntamenti importanti.

Sabato scorso, 24 giugno si è svolta la fase di divulgazione e degustazione dei prodotti biologici della filiera corta al mercato del sabato di Caltanissetta, nel cuore della Sicilia.

La giornata di domenica, invece, è stata dedicata allo sport e alla sana alimentazione, con un focus sulle proprietà salutari dei prodotti biologici, che grazie alla mancanza di pesticidi e alla presenza di proprietà organolettiche e polifenoli, favoriscono la salute.

Nel cuore della Sicilia il settore primario promuove la filiera è cortissima, composta solo dagli stessi produttori che si rivolgono direttamente ai consumatori, garantendo l’assoluta tracciabilità dei prodotti e una freschezza senza pari

Lunedì 26 giugno si è svolto invece il secondo appuntamento dell’educational tour dedicato al mondo Horeca. Questa volta l’azienda visitata produce mandorle e si trova a Butera, anch’essa impegnata nella produzione biologica.

Il tour ha incluso una passeggiata tra i mandorleti e l’azione di divulgazione, con l’utilizzo di filmati e supporti multimediali per far conoscere i prodotti della filiera. A seguire la degustazione gratuita con pietanze realizzate utilizzando i prodotti biologici della filiera.

Il progetto Centro Sicilia Bio ha come obiettivo la creazione di una rete tra operatori nisseni del settore primario, per valorizzare e promuovere i prodotti agricoli e agroalimentari provenienti da filiera corta, favorendone il consumo e la commercializzazione e garantendo ai consumatori un’adeguata informazione sulla loro origine e specificità.

La rete riunisce agricoltori e vignaioli uniti dalla passione per la terra e i suoi frutti unici, coltivati con amore e rispetto per la natura e senza l’uso di sostanze nocive.

La filiera è cortissima, composta solo dagli stessi produttori che si rivolgono direttamente ai consumatori, garantendo l’assoluta tracciabilità dei prodotti e una freschezza senza pari.

Il progetto offre ai consumatori l’opportunità di acquistare prodotti di stagione, naturalmente più ricchi di vitamine e genuini perché naturali, senza rincari dovuti all’intermediazione, ma soprattutto aiuta a proteggere il territorio e la sua naturale ricchezza affinché possa essere goduta anche dalle generazioni future.

Per maggiori informazioni sul progetto e sugli appuntamenti futuri si può contattare la e.mail. (Redazione)

vedi

In Sicilia batte un cuore bio