Casearia Carpenedo trionfa in Uk

Alessandro Carpenedo, a caso de La Casearia Carpenedo

I formaggi de La Casearia Carpenedo passano di trionfo in trionfo in giro per il mondo. All’International Cheese&Dairy Award, il più importante concorso inglese del settore che, ogni anno, riunisce oltre 5000 produttori da tutto il mondo e che, nel 2022, ha festeggiato la sua 125esima edizione, sono ben 2 le Medaglie d’Oro ricevute.

Il Blu61 nella categoria miglior erborinato italiano (non Gorgonzola), mentre il BluGins come miglior erborinato italiano con alcohol.  Il Blu61 è un erborinato di latte vaccino pastorizzato, affinato in vino Raboso passito veneto Igt con un top di mirtilli rossi in crosta.

Peculiare per la sua eleganza ed armonia, ha una pasta cremosa con venature diffuse di colore verde-blu dovute all’erborinatura, sprigiona una sorprendente sinfonia di profumi e ha un gusto intenso ma equilibrato e mai pungente nel sapore di frutti rossi e nella struttura dal sentore tipicamente dolce del Raboso passito.

Si abbina bene con vini passiti rossi.

Il BluGins nasce dall’idea originale e di abbinare i formaggi ai cocktail, ed é il primo formaggio erborinato al mondo lavorato con il Gin, a seguito di un lungo percorso di ricerca e innovazione, tra prove di affinamento e degustazioni.

Grazie alla felice collaborazione con Roberto Marton, produttore trevigiano del Roby Marton Gin, viene creato questo intrigante erborinato da latte vaccino che sposa perfettamente uno dei distillati più amati al mondo.

Un prodotto contemporaneo dal gusto innovativo, la cui suadenza e sinuosa cremosità si fondono nella piccante speziatura e balsamica freschezza dettata dal Gin.

La sapiente maestria artigiana, un’expertise di oltre 60 anni nell’arte dell’affinamento, il rispetto e la cura con cui viene lavorata la materia prima da cui hanno origine i formaggi Carpenedo, sono gli ingredienti vincenti che sostengono ogni risultato, in Italia e nel mondo.

International Cheese&Dairy Award da appuntamento al 29 giugno 2023. (Redazione)

vedi

Il Basajo conquista Oviedo