Brava Shantell Martin

La cerimonia di The Golden Vines Awards si terrà presso il club Annabel’s di Londra il 7 ottobre

(Redazione) Liquid Icons, la società di ricerca e produzione di contenuti sul vino pregiato fondata dal defunto compianto Gerard Basset Obe Mw Ms e dal suo amico Lewis Chester DipWset sono lieti di annunciare che Shantell Martin, la rinomata artista visuale – nata a Londra e residente a New York City – nota per i suoi disegni di grande formato in bianco e nero, ha realizzato l’opera per The Golden Vines Awards Trophy.

Shantell Martin è tra i più rivoluzionari giovani artisti in attivo ed è nota per la sua ricerca nel vasto potenziale della linea tracciata. Usando un semplice pennarello ad inchiostro crea bozzetti di piccolo formato, murales di grande dimensioni, disegni dal vivo.

Collabora con artisti e istituzioni tra i quali Kendrick Lamar, the New York City Ballet, Tiffany e Co, Adidas e Puma, si è esibita alla Albright-Knox Art Gallery, The New Britain Museum of American Art, Denver Art Museum, The Museum of the Moving Image e The Museum of Contemporary African Diasporan Arts e al Moma.

In associazione con The Birley Clubs, la non profit Golden Vines Award Ceremony, Dinner & After-Party si terrà presso il celebre club privato Annabel’s di Londra il 7 ottobre 2021.

L’evento individuerà i protagonisti dell’industria del vino pregiato e raccoglierà fondi per The Gerard Basset Wine Education Charitable Foundation con l’obiettivo di finanziare programmi di educazione al vino legati alla diversità e all’inclusione a livello globale tra cui il titolo Taylor’s Port Golden Vines Diversity Scholarship, Internship & Mentorship Programmes che ha visto 42 studenti Bame/Bipoc da 23 diversi paesi richiedere due borse di studio del valore di 55mila sterline ciascuna.

I Golden Vines Awards saranno assegnati ai migliori produttori di vino del mondo, votati dai principali membri dell’industria globale del vino pregiato nel The Gerard Basset Global Fine Wine Report realizzato da Liquid Icons.

442 professionisti di spicco del vino di 55 paesi votano per i Golden Vines Awards, tra cui 57 Masters of Wine, 31 Master Sommeliers, 197 sommelier, 133 commercianti di vini pregiati, 93 distributori di vini pregiati, 80 membri della stampa dei vini pregiati, 57 mediatori di vini pregiati e 15 professionisti della casa d’aste.

L’Oeno Golden Vines Honorary Award è stato assegnato postumo alla leggenda del vino Steven Spurrier al The Macallan Golden Vines Dinner il 6 luglio, con il trofeo consegnato a Bella Spurrier, vedova di Steven, da Jane MacQuitty, critico di The Times Wine.

Le categorie del Golden Vines Award, aggiudicate in modo indipendente da Deloitte LLP, sono: il premio SGC Golden Vines Best Fine Wine Producer in Europe, il premio Gucci Golden Vines Best Fine Wine Producer in the Americas, il Premio VistaJet Golden Vines come miglior produttore di vini pregiati nel resto del mondo (Australasia, Africa, Asia e Medio Oriente), il premio Rolls-Royce Golden Vines World’s Best Fine Wine Producer, The Virgin Galactic Golden Vines World’s Best Rising Star Award, il Premio Innovazione Julius Baer Golden Vines e il Macallan Golden Vines Hall of Fame Award – assegnato a un individuo vivente per la straordinaria distinzione nella carriera, contributi eccezionali alla produzione di buon vino o per un servizio eccezionale al mondo del buon vino.

A ogni vincitore del premio verrà assegnato il trofeo del premio Golden Vines. Elaborato da Liquid Icons con autentico spirito collaborativo, Amorim Cork, il più grande fornitore mondiale di tappi per vino, è stato sponsor del Trofeo, producendo la sezione di sughero del design del trofeo a forma di tappo di Champagne e sponsorizzando l’opera d’arte di Shantell Martin che a sua volta serve da esempio dell’utilità del sughero.

Aline Nienaber – francese cresciuta in Sud Africa, fondatrice di Hill and Sky con sede a Londra – è la direttrice creativa e stilista del Trophy. L’argenteria per il Trofeo è stata prodotta e sponsorizzata da Grant Macdonald con sede a Londra, argentieri e detentori del Royal Warrant.

Grant Macdonald sono argentieri e orafi di Sua Altezza Reale il Principe di Galles e rinomati come uno dei più grandi produttori al mondo di oggetti, orologi e trofei. Il cofanetto sarà realizzato dai bottaioli borgognoni, Tonnellerie Cavin.

Il Trofeo e la custodia di presentazione sono stati progettati come l’emblema iconico dei Golden Vines Awards.

Antonio Amorim, Presidente e Ceo di Amorim Cork ha commentato: “Siamo così entusiasti di essere coinvolti nella produzione di questo incredibile Trofeo ed elevare non solo il sughero naturale sostenibile come materiale di design, ma anche l’industria del vino pregiato attraverso The Golden Vines Awards, che siamo stati così interconnessi per oltre centocinquanta anni, come il principale produttore di tappi di sughero di qualità”. (Redazione)

vedi

Steven Spurrier leggenda del vino

Amorim Cork al Padiglione Venezia

Big Sponsor per i Golden Vines

Liquid Icons offre opportunità