Bitus con Enit accoglie buyer

ph Fabio Fistarol on Unsplash

E’ partita ufficialmente Bitus – Borsa Internazionale del Turismo Scolastico e, con Enit Agenzia Nazionale del Turismo, ha accolto, nella sua prima giornata, buyer da Spagna, Svizzera, Austria, Germania e Italia negli spazi del Real Polverificio Borbonico a Scafati.

Per l’intera giornata di inaugurazione è stato programmato un workshop, ospitato nello spazio espositivo della Regione Campania, la cui preparazione ha visto il contributo della sede di Roma e degli uffici esteri di Enit Agenzia Nazionale Turismo per lo scouting di buyer specializzati in viaggi d’istruzione dall’estero.

Enit è stata protagonista anche di un incontro, nell’Arena Amedeo Maiuri, in cui Maria Elena Rossi, Direttore Marketing e promozione di Enit, ha dialogato con Fabio Pagano, direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Giorgia Corso, Responsabile servizi educativi Musei Reali di Torino e Letizia Casuccio, direttore generale Centro Sud Italia CoopCulture.

E’ fondamentale in questo momento di grande fermento e di rinnovo radicale del mondo del turismo che si parta e si coinvolgano le fondamenta. La costruzione di un mondo che guarda al futuro ha bisogno di una qualità che parta da professionalità in crescendo e in costruzione” dichiara il presidente Enit Giorgio Palmucci.

Il Real Polverificio Borbonico è parte del Parco archeologico di Pompei; nel Polverificio sono stati avviati i lavori di riqualificazione che, nel corso dei prossimi mesi, consentiranno di riaprire al pubblico gran parte del parco monumentale con il Viale dei Platani più lungo d’Italia. Con B.I.TU.S. è, quindi, possibile godere di un’anteprima del bellissimo spazio verde.

L’impegno del Parco Archeologico di Pompei – dichiara il direttore Gabriel Zuchtriegel – è quello di restituire alla comunità e alle famiglie del territorio un grande spazio verde urbano, pubblico e accessibile.

Aver concesso una parte dell’area verde per la Bitus rappresenta per noi una occasione per iniziare a ridar vita a questo luogo della memoria come il Real Polverificio, sebbene siano ancora in corso i lavori per la riqualificazione del parco.

E siamo dunque lieti di poter ospitare una manifestazione rivolta principalmente ai giovani e alle scuole, che per primi devono potersi riappropriare degli spazi pubblici.

Oltre all’ampia area verde, il sito è al centro di un più ampio piano di riqualificazione che intende valorizzare l’intero complesso con gli edifici storici”.

Aperto ufficialmente il Givova Sport Village, gestito da Uisp Sport per Tutti Campania con campi da tennis, calcio a 5, basket e altri sport di squadra e intitolato o al main sponsor della manifestazione, il brand internazionale Givova, attento alle realtà di pregio sul territorio campano.

Attività quotidiane di ogni tipo: workshop di disegno Junior e di manga della Scuola italiana Comix di Napoli, di tiro con l’arco dell’Associazione Culturale LEGIO I ADIUTRIX, laboratori didattici di CoopCulture., workshop di disegno Junior e di manga della Scuola italiana Comix di Napoli, laboratori didattici di CoopCulture.

Bitus – Borsa Internazionale del Turismo Scolastico e della Didattica fuori dalla classe, appuntamento sostenuto dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania e dal Comune di Pompei e grazie alla disponibilità degli spazi del Parco Archeologico di Pompei, è un evento ideato e organizzato da Tappeto Volante di Domenico Maria Corrado, con il contributo di Idee in azione e il coordinamento scientifico di BTO Educational, Fund4artCoopCulture. (Redazione)

vedi

Turisti in Italia 6 mesi l’anno?