Beer Bubbles rilancia via Maqueda

via Maqueda, braccio meridionale

Il braccio meridionale di via Maqueda sarà isola pedonale durante la terza edizione del Beer Bubbles, il festival della birra in programma dal 7 al 9 giugno. Dai Quattro Canti a via Torino la monumentale strada barocca sarà inibita alle auto fino alla mezzanotte. Beer Bubbles è un appuntamento fisso i cultori della birra che mette in vetrina 20 birrifici artigianali tra i quali ci sono dieci realtà siciliane e le maggiori Brewing Company nazionali e internazionali: dai palermitani di Ballarak, la cui produzione è nata nel 2016 a Ballarò, fino ai big americani di Rogue, che esportano 17 tipi di birra in tutto il mondo, e gli scozzesi di Brew Dog, colosso creato nel 2007 con un’azienda che conta mille dipendenti. “Il Festival – ha detto Alessia Billitteri, responsabile dell’organizzazione – ha un respiro internazionale, grazie alla presenza di due tra i più affermati birrifici a livello mondiale. Ma ci saranno anche aziende come East Side, CanediGuerra, Manerba, Birrificio Pontino, La Fabbrica della Birra Perugia, Birrificio Italiano, La Casa di Cura e Jungle Juice che rappresentano il meglio della produzione nazionale.

foto Unsplash

Apriremo ovviamente una lente di ingrandimento sui birrifici regionali, motivo per cui è nato “Beer Bubbles”, cioè per dare visibilità ai marchi della nostra terra”. Spazio anche per lo street food con dieci stand gastronomici posizionati lungo il percorso come ha immaginato l’ organizzatore dell’ evento Bauhaus Ev con la sponsorizzazione di Auto System e in collaborazione con Trenitalia, Extra Hop e il Comune di Palermo. Gli spettacoli musicali e le esibizioni di artisti da strada a partire dalle 19 saranno di musica rigorosamente acustica per non disturbare i residenti. Non mancheranno i laboratori sul tema della birra che sono stati allestiti nei locali di “Cinematocasa” di via Maqueda. Le conferenze sono gratuite (richiesta la prenotazione) con tecnici, esperti del settore e rappresentanti delle associazioni di categoria. Sabato 9 giugno, dalle 15 alle 18, il festival aprirà un “contest” dedicato agli “Homebrewers” (produttori di birra casalinghi) con una giuria di professionisti che si confronterà e giudicherà i prodotti in concorso. (Redazione)

Lascia un commento