Bapr offre connessione a oratori

Antonino Raspanti

Un’iniziativa di beneficenza, ma soprattutto uno stimolo educativo pensato su misura per i giovani. Questa la doppia veste del progetto che metterà a disposizione la connessione wi-fi per un oratorio in ciascuna delle diocesi dell’Isola con una durata almeno triennale.

A volerlo, in occasione del Natale, è Banca Agricola Popolare di Ragusa che si è rivolta alla Conferenza Episcopale Siciliana per individuare gli oratori che ne avessero più bisogno e che potessero farne un uso più consono.

Banca Agricola Popolare di Ragusa metterà a disposizione la connettività, il collegamento Wi-Fi e si farà carico di tutte le operazioni legate all’invio del servizio.

In occasione del Santo Natale, abbiamo pensato – invece del consueto prodotto editoriale – di destinare le somme stanziate a tutte le Diocesi della Sicilia, affinchè possano dotare di connessione wi-fi alcuni oratori selezionati per area geografica, per tipologia di contesto e per la presenza di un team educativo” dichiara Saverio Continella, a.d. di Banca Agricola Popolare di Ragusa.

“Un impegno concreto per sostenere il processo di digitalizzazione di aree non coperte che ci permette di essere così al fianco dei giovani e delle loro famiglie per un uso consapevole e responsabile delle tecnologie. Per noi è importante dare un contributo concreto che permetta ai giovani di essere pienamente consapevoli delle regole del web. Padroneggiare la grammatica del mondo digitale significa poter essere parte attiva delle profonde trasformazioni che stanno investendo la nostra società” conclude.

Un progetto che si inserisce pienamente nel solco dell’impegno educativo tracciato dalla Conferenza episcopale siciliana. Per mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e presidente della Conferenza episcopale siciliana, “Ogni relazione impegna, così anche quella instaurata con la banca per questa occasione. Infatti, il dono ricevuto ci impegna nel concreto nella formazione di questi giovani che si avvicinano a internet. Ovviamente nessuno di noi crede che lo facciano per la prima volta, ma questo non ci esonera dal volerci assumere l’impegno di una loro educazione all’utilizzo di uno strumento così prezioso. Per la formazione dei ragazzi e di chi li seguirà ci appoggeremo anche la Conferenza episcopale italiana, all’ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali, che da tempo è impegnato in questo ambito”.

Il dono richiederà un impegno fattivo delle parrocchie che lo riceveranno: per mons. Raspanti è, infatti, “non solo utile ma anche urgente ed indispensabile impegnarsi nell’educazione ad un uso sano e salutare di Internet, che sia di beneficio ai giovani in crescita”.

Sono tutti oratori e strutture che non hanno finora potuto avvalersi del supporto di una rete Internet, vuoi perché non ne abbiano avuto la possibilità economica, vuoi perché impedito dalle criticità territoriali” spiega Don Gaetano Gulotta, responsabile per la Pastorale Giovani della CESi.

“La ‘perifericità’ è, infatti, un altro dei criteri adottati: sono tutte strutture in cui il ruolo dell’oratorio è fondamentale sul territorio, per i ragazzi per le famiglie, non solo come luoghi di aggregazione e gioco, ma anche come spazi educativi, o formazione, o di studio.

È proprio questo ultimo aspetto che ci ha costituito l’ulteriore e fondamentale criterio: gli oratori individuati hanno una “strategia pastorale”, sono cioè già in atto esperienze formative che dalla connessione potrà trarre giovamento, forza, nuovo entusiasmo”.

Il compito della selezione delle diocesi è stato assolto con la collaborazione dell’Ufficio regionale per i Giovani della Cesi. Gli oratori individuati:

ACIREALE Oratorio San Giovanni Battista in San Giovanni Montebello (Giarre)

AGRIGENTO Oratorio Oreb – Porto Empedocle (AG) CALTAGIRONE Oratorio Parrocchia S. Anna, Grammichele (CT)

CALTANISSETTA Oratorio Chiesa Madre di Resuttano (CL) CATANIA Oratorio del Rosario, Adrano (CT) CEFALU’ Noi Alia – APS MESSINA Oratorio Giovanni Paolo II – Olivarella San Filippo del Mela (ME)

MONREALE Oratorio Don Bruno Di Bella NICOSIA Unità Pastorale SS. Salvatore – San Paolo Nicosia

NOTO Oratorio Canossiano San Corrado PALERMO Oratorio SS. Cosmi e Damiano Sferracavallo (PA),

PATTI Oratorio Parrocchia Maria SS. Annunziata Brolo (ME) PIAZZA ARMERINA Parrocchia S. Lucia, Gela (CL)

RAGUSA Oratorio Carla Acutis SIRACUSA Oratorio ANSPI Parrocchia Sacra Famiglia – Siracusa TRAPANI Oratorio SS. Salvatore – Trapani

(Redazione)

vedi

Compleanno speciale a Ragusa