Attualità del giudizio di Rumsfeld

ph Nik Shuliahin on Unsplash

Certi apprezzamenti che si sentono oggi in America verso la lucidità strategica dei polacchi, ricordano quasi l’ammirazione per la ‘nuova Europa’ filo-occidentale da opporre alla ‘vecchia Europa’ antiamericana, giudizio espresso dal repubblicano Donald Rumsfeld (deceduto il 29 giugno del 2021 ndr) quando era il segretario alla Difesa di George W. Bush“.

A scriverlo sul Corriere della Sera è Federico Rampini, sviluppando il tema del rapporto che lega il Regno Unito e, oggi, soprattutto la Polonia (nonostante un modello politico molto diverso) agli Stati Uniti. Sullo sfondo le seguitissime all’estero elezioni italiane e le prospettive per l’Italia di un rinnovato rapporto con gli Usa.

Rumsfeld era un qualificato esponente del movimento neoconservatore che è debitore di un grande contributo di idee al filosofo politico Leo Strauss.

(Redazione)

vedi

Uccidi per primo