Atmosfere di corte al Teatro Don Bosco Ranchibile

la locandina dell’evento

(Redazione) Anche la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia tra gli sponsor dello spettacolo Orlando&Rinaldo: da pupi a realtà che si terrà a Palermo il 3 e 4 maggio prossimi, presso il Teatro Don Bosco Ranchibile , in via Libertà 199, dalle 21:00 alle 23:30.

Ispirata alla più antica delle tradizioni siciliane, l’Opera dei Pupi, la storia racconta di due cugini, uniti nel dovere ma rivali in amore, che metteranno a rischio l’impero a causa della bella Angelica: per salvare la Francia, anche l’inferno si muoverà, insieme a tutti i paladini della Corte di Carlo Magno Imperatore.

Tra demoni, saraceni e stregoni, Orlando e Rinaldo affronteranno battaglie di ogni sorta per mostrare il proprio valore e conquistare il cuore della principessa.

Lo spettatore sarà catapultato indietro nel tempo, nel mondo magico e cavalleresco dei paladini di Francia, in un viaggio a ritroso che farà rivivere le atmosfere di corte, anche grazie all’abile regia di Giuseppe Bongiorno e alle musiche di Andrea Gioè.

“Siamo lieti di dare il nostro contributo alla compagnia teatrale Araldo del Vespro – afferma il presidente regionale della CIDEC Sicilia Salvatore Bivona – perché si tratta di una realtà nata per diffondere la cultura dello spettacolo tradizionale proprio dell’isola”.

La CIDEC Sicilia ha inaugurato, nell’ultimo quinquennio, un nuovo filone di attività legato alla valorizzazione del territorio attraverso la promozione dei talenti locali, nell’ambito delle arti figurative, degli spettacoli teatrali e della letteratura.

Il bilancio è positivo – afferma Bivona – e siamo convinti che anche un’organizzazione datoriale possa svolgere un ruolo importante nella diffusione di una nuova nozione di cultura, capace di produrre benessere ed economia innovativa”.

Chi volesse, può acquistare i biglietti dello spettacolo presso la  sede palermitana della CIDEC, in via Emerico Amari 8 (di fronte alla Camera di Commercio) oppure contattando il numero 380. 3645917 o, ancora, la compagnia sulla pagina Facebook Araldo del Vespro.

Lascia un commento