Aperta fine art collections & sale

Aperta a Palazzo Bonocore fine art collections & sale. Esposti vasi in maiolica da farmacia siciliani, opere di Giovanni Lentini, Civiletti, De Lisi, Piraino, Geraci, Gemito, Antonio Ugo. Piccoli binocoli sono montati sui balconi per ammirare i tetti di San Giuseppe e le statue di piazza della Vergogna.

Organizzata dall’ associazione culturale Balat presieduta da Emanuela Tortorici insieme con Artficial  che propone soluzioni tecnologiche per digitalizzare capolavori d’arte, Lucia Perricone bags, borse realizzate singolarmente con innovativi materiali dove campeggiano le icone della tradizione siciliana: carretti, paladini, mattonelle e barche, Fecarotta Antichità gioiellieri e antiquari ovvero incessante ricerca del bello iniziata oltre due secoli fa dall’orafo Fecarotta che lavorava alla corte del re Francesco I Borbone e Athena antichità: galleria d’ arte e antiquariato nata nel 1952 , oggi sede unica in viale della Libertà 6 che ospita maioliche siciliane e italiane, mobili ed arredi italiani ed europei, argenti , dipinti, incisioni, oggetti, cornici, torcieri, porcellane italiane e francesi armoniosamente raccolti in galleria dove i fratelli Tortorici fanno da Cicerone ai visitatori, agli acquirenti ed ai curiosi che desiderano conoscere l’antiquariato.

Fino al 17 giugno, nei saloni affrescati del piano nobile del palazzo del duca di Serradifalco, ingresso da piazza Pretoria 2 orario dalle 10,30 alle 19,30 con un piccolo contributo all’ ingresso FOTOGALLERY di Sergio Scialabba

Lascia un commento