Antonello da Messina stupirà

l’ Annunciata, il celebre dipinto di Antonello da Messina custodito a palazzo Abatellis

Antonello da Messina stupirà, ad ottobre, quando ci sarà in città la mostra antologica a lui dedicata. Stupirà come ha già stupito Roma, nel 2006, alle Scuderie del Quirinale. Allora,  e sono passati 12 anni, fu realizzato un evento straordinario, frutto di una lunga e complessa elaborazione. Che diede la possibilità di vedere in un’ unica sede – e che sede – quasi tutte le opere di un gigante dell’ arte, accostandosi alla sua carriera dall’ inizio, segnandone lo sviluppo fino alla fine, indagando – attraverso la sua lente – la relazione tra l’ Italia e il nord Europa. Antonello da Messina: il ritratto che sembra una fotografia, miracolosamente attraversato dalla luce. Antonello pura costruzione formale, matematica delimitazione dello spazio, descrizione nitida fino all’ inverosimile dei dettagli. Antonello purificazione estrema degli elementi compositivi, sintesi stilistica, distaccata serenità. Una scelta – l’ evento di palazzo Abatellis – assolutamente congeniale alla celebrazione della capitale della Sicilia come capitale italiana della cultura. La cui enigmaticità è fin troppo evidente nel sorriso dell’ Annunciata di Palermo. (Sergio Scialabba)

Lascia un commento