Ancora SUD al teatro “Franco Franchi & Ciccio Ingrassia”

Salvo Capizzi

Raccontare alcune  le vicende storiche più significative avvenute in Sicilia nel corso dei secoli. E’ questo l’obiettivo di “Ancora SUD”, spettacolo ideato e scritto da Salvo Capizzi e che sarà messo in scena domenica 24 febbraio alle 18:30 presso il teatro “Franco e Ciccio” della Piccola Accademia dei Talenti in Via Giuseppe Paratore 17/19.

 Saranno lette svariate storie intervallate da brani musicali inediti e non. 
L’ autore prenderà per mano lo spettatore guidandolo tra fatti e luoghi reali che, seppur talvolta distanti temporalmente, rappresentano una costante nella storia dell’umanità. Temi variegati, legati da una sequenza cronologica inviteranno lo spettatore alla riflessione sui fenomeni sociali e politici dell’era presente. I tratti salienti delle epoche passate serviranno a compiere scelte future più consapevoli.
Lo spettacolo si apre con le atmosfere della “Vucciria”, antico mercato di Palermo.  
Lo spettatore viene immediatamente catapultato in un turbinio di suoni e rumori in grado di richiamare anche gli odori tipici del mercato.
La narrazione proseguirà con il racconto di uno dei più noti femminicidi, quello di Laura Lanza, più nota come “la Baronessa di Carini”. Seguirà un excursus storico tra ,le vicende legate all’Unità d’Italia, la prima Guerra Mondiale (mettendo in evidenzia il sacrificio costato in termini di vite umane a tanti giovani del Sud), la Seconda Guerra Mondiale tratteggiata con i temi del genocidio nazifascista.
 Si rivivrà lo sbarco in Sicilia degli Americani durante la “Liberazione” dal nazifascismo e l’avvento della mafia, tratteggiata con la commovente vicenda del giovane pastore Giuseppe Letizia, arrivando a narrare degli altri sbarchi, più recenti e più attuali, in cui il Sud e la Sicilia in particolare, diventano àncora di salvezza e di speranza per altri Sud del Mondo.
Assieme a Salvo Capizzi saranno in scena: l’attrice Giusi Ferrante, il violoncellista Francesco Oliveri, il chitarrista Martin Cuticchio e il percussionista Davide Campisi. Le coreografie saranno curate dal giovane ballerino Davide Lo Buono. Per info e prenotazioni: 0915078276 (Gabriele Giovanni Vernengo)

Lascia un commento