Anche il 19 luglio del 1992 era domenica

ph Matt Hearne on Unsplash

Ricorre oggi 19 luglio l’anniversario della strage di via D’Amelio. Nell’attentato di stampo terroristico – mafioso avvenuto una domenica estiva del 1992, all’altezza del civico 21 di via Mariano D’Amelio, persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e anche prima donna della Polizia di Stato a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. L’unico sopravvissuto fu l’agente Antonino Vullo, risvegliatosi in ospedale dopo l’esplosione, in gravi condizioni. L’evento seguì di 57 giorni quello avvenuto il 23 maggio nell’autostrada tra la capitale della Sicilia e l’aeroporto di Punta Raisi, nel quale perse la vita Giovanni Falcone. (Redazione)

 

 

 

Lascia un commento