Alla Noce la bellezza prende corpo

I giovani cercano di riappropriarsi del territorio

(Redazione) Il progetto B.I.P. – bellezza, inclusione, partecipazione ha visto – nel quartiere Noce – i giovani promotori raccontare la loro idea di riqualificazione partecipata e illustrato, attraverso la proiezione di un render, il progetto che attiverà un processo sociale ben più ampio e già avviato da tempo grazie alla collaborazione tra scuole e terzo settore. C’è stato un momento di confronto diretto e di proposta in merito allo spazio da riqualificare. I giovani hanno spiegato come il progetto di riqualificazione sia il frutto di un processo partecipativo, al quale hanno apportato un contributo significativo anche alcuni alunni della direzione didattica E. De Amicis attraverso delle video interviste.

Hanno preso la parola i rappresentanti dei gruppi che si occuperanno dell’installazione delle piante ornamentali e del giardino verticale, degli arredi urbani che verranno costruiti e installati all’interno dello spazio, e della street art, che realizzeranno un murale.

Hanno chiuso la conferenza, Salvatore Massa, presidente dell’associazione ‘a Strummula, e Giovanna Genco, dirigente scolastica della Direzione Didattica E. De Amicis, i quali hanno sottolineato la forte consapevolezza dei giovani promotori, determinati ad apportare il proprio specifico contributo per il raggiungimento di un obiettivo comune, ovvero la valorizzazione di un bene comune. Una consapevolezza che è il risultato di un processo realmente partecipativo e non meramente consultivo, dai risvolti pratici ed attuativi.

Dalla prossima settimana partiranno le attività di riqualificazione con il coinvolgimento di nuovi giovani partecipanti che si uniranno al gruppo dei promotori, ma non prima di aver valutato le proposte emerse durante la conferenza di presentazione del progetto.

I giovani promotori hanno attivato una campagna di crowdfunding per sostenere la realizzazione del progetto. A tal proposito, è possibile donare tramite Paypal oppure tramite bonifico – IBAN: IT85 P033 5901 6001 0000 0016 594, inserendo nella causale: donazione a sostegno del progetto B.I.P. “B.I.P. – bellezza, inclusione, partecipazione” è promosso dall’associazione ‘a Strummula in partenariato con la Direzione Didattica E. De Amicis e l’Associazione Minerva, grazie ai fondi messi a disposizione dall’Agenzia Nazionale per i Giovani con il bando “Cosa vuoi fare da Giovane? Il tuo futuro parte adesso!”.  L’Agenzia è l’istituzione governativa che si occupa della gestione in Italia del capitolo Gioventù del programma Europeo Erasmus+.

 

 

Lascia un commento