A Villabate bus scolastico gratis per i meno abbienti

ph Nathan Dumlao on Unsplash

VILLABATE – “Dopo dieci anni sarà finalmente possibile, a partire dal prossimo anno scolastico 2019/2020, avere il rimborso del trasporto scolastico per le famiglie villabatesi più disagiate”.

Lo fa sapere il consigliere comunale di opposizione Antonino Retaggio , il quale, insieme ai consiglieri Anna Maria Cilluffo, Giuseppe Alaimo, Elvi Tango, Rosaria Semilia, Francesco Lombardo e al presidente del Consiglio Comunale Giovanni Pitarresi, ha presentato in merito un emendamento al bilancio di previsione 2018. L’emendamento è stato votato favorevolmente all’unanimità.
In totale, per il trasporto scolastico sono stati stanziati 30 mila euro. 10 mila per il periodo scolastico che va da ottobre a dicembre 2019 e 20 mila per quello da gennaio a maggio 2020.
“Ci risiamo. Anche quest’anno quello che rimane della maggioranza a sostegno del sindaco Oliveri ha approvato con le consuete modalità frutto di approssimazione ed improvvisazione il bilancio di previsione 2018/2020, scaduto il 31 marzo – commenta Retaggio – Quindi, con ben nove mesi di ritardo, la diffida del commissario ad acta già insediato ed il parere non favorevole del collegio dei revisori dei conti, il Consiglio Comunale ha dovuto sostenere il solito e consueto tour de force”.
“Continua a mancare la programmazione e la pianificazione nelle scelte dell’attuale classe dirigente – continua Retaggio – e, consapevoli dei tanti errori commessi, un gruppo trasversale di consiglieri ha condiviso importanti iniziative per la nostra cittadinanza, poi successivamente sostenute anche da quello che resta di una raccogliticcia maggioranza. Così, dopo circa dieci anni – incalza Retaggio – sarà finalmente possibile, a partire dal prossimo anno scolastico avere il rimborso del trasporto scolastico per le famiglie; sarà inoltre possibile effettuare la manutenzione straordinaria del plesso Andersen, nonché l’implementazione  degli arredi scolastici e delle dotazioni tecnologiche. Inoltre sarà finanziata la progettazione per il Polo Didattico Innovativo ed è stata prevista la spesa per l’illuminazione di via Benedetto Civiletti a Pomara”.
 “Con queste iniziative e proposte concrete, costruttive e propositive a beneficio della cittadinanza – conclude Retaggio – abbiamo dato, come sempre, la dimostrazione che la politica del dialogo e della collaborazione, prevale contro quella dell’arroganza e della prepotenza, e riesce tra l’altro a migliorare gli standard qualitativi di vita della comunità villabatese”. (Gabriele Giovanni Vernengo)

Lascia un commento