A un siciliano il ministero per il Sud

il complesso monumentale del Calvario di San Cataldo

Il giovane vicedirettore dello SvimezPeppe Provenzano, originario di San Cataldo (Cl), è il ministro per il Sud del secondo governo Conte. Laureato e specializzato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, si occupa di Mezzogiorno e di politiche di coesione. È stato membro della direzione nazionale del Partito Democratico, dal quale è uscito polemicamente nel 2018. La pentastellata Nunzia Catalfo, catanese, è l’altra siciliana che entra nella compagine di governo: al ministero del Lavoro, dove dovrà occuparsi e, si spera, risolvere le tante vertenze in discussione, a cominciare da quella Almaviva di Palermo. Esce di scena Giulia Grillo: sulla strategica poltrona di ministro della Salute va un altro meridionale: Roberto Speranza, segretario di Articolo 1. Confermato guardasigilli Alfonso Bonafede. (Redazione)

 

vedi anche

Il nuovo governo, il ruolo del Sud e la città

 

 

 

 

Lascia un commento