NEWS | A Manhattan va in scena il black-out del sabato sera

ph Kevin Ku on Unsplash

Torna la luce a Manhattan. Ma, a causa del malfunzionamento di una centrale elettrica, decine di migliaia di persone sono rimaste senza luce e corrente, per ore, sabato sera, nell’isola al centro della city per eccellenza, la città che non dorme mai. Che anche alcuni dei cartelloni e degli schermi luminosi di Times Square, il celebre incrocio di Midtown siano rimasti spenti fa sorridere e un pò stupire, ma è una cosa che può succedere. Ed è accaduto anche per l’altrettanto iconica insegna luminosa del Radio City Music Hall, il teatro enorme, popolarissimo, tanto amato dai newyorkesi. Le zone più colpita dal blackout sono state quelle di Midtown e del West Side, buio improvviso anche nel frequentatissimo mall di Columbus Circle e in molti teatri e cinema, con la gente fatta evacuare dal complesso del Lincoln Center. Ovviamente caos nella circolazione dovuto anche a gran parte dei semafori spenti. A Manhattan vive un milione e mezzo di persone. Ma nel quartiere-vetrina della Big Apple si riversano, quotidianamente, per le ragioni più svariate, dagli affari al divertimento, un numero impressionante di visitatori. Senza dimenticare che New York City è una meta importantissima del turismo mondiale. Interessata anche la rete della metropolitana, ad oggi la più estesa del mondo, affollata più del solito il sabato sera. Il caso vuole che un fatto analogo, a Queens, quella volta, sia avvenuto il 13 luglio del 1977: ci sarebbe da giocare i numeri. (Sergio Scialabba)

 

vedi anche Elicottero si schianta a Midtown

 

 

Lascia un commento