A concorso le olive da tavola

ph Kris Sevinc on Unsplash

Restano aperte fino al 5 novembre 2021 le iscrizioni alla prima edizione del Concorso Nazionale Ercole OlivarioSezione Olive da Tavola, spin-off del prestigioso concorso Ercole Olivario dedicato alle eccellenze olearie italiane, istituito con l’obiettivo di valorizzare le migliori olive da tavola provenienti da diversi ambiti territoriali di produzione (Per informazioni e iscrizioni al Concorso Nazionale Ercole Olivario – Sezione Olive da Tavola vai al link).

La prima edizione del Concorso Nazionale Ercole Olivario – Sezione Olive da Tavola è riservata ad olive prodotte e trasformate in Italia nella campagna olivicola 2020-21 per le seguenti categorie: olive da tavola con denominazione di origine Dop, olive al naturale, olive conciate, olive disidratate e/o raggrinzite.

Possono partecipare le aziende produttrici e gli olivicoltori ed anche le aziende di trasformazione, detentrici della certificazione, per la sola categoria delle olive certificate Dop.

Il concorso Olive da Tavola è nato per sostenere gli operatori del settore nel miglioramento della qualità del prodotto, promuovendo i territori di origine delle olive da tavola italiane.

Sfruttando la tipicità delle olive prodotte nelle diverse regioni e la tradizione olivicola delle diverse zone di produzione, quali elementi attrattivi e veicolanti per l’immagine dell’intero territorio italiano, punta a mantenere gli stessi criteri di rigidità e trasparenza che contraddistinguono l’Ercole Olivario e lo differenziano a livello mondiale, rispetto agli altri concorsi dedicati all’olio.

Al termine delle iscrizioni, infatti, i campioni di Olive da Tavola verranno prelevati in azienda e un pubblico ufficiale procederà all’anonimizzazione dei campioni in gara per le sessioni di assaggio che si terranno presso il Crea di Pescara, dove la Giuria Nazionale, composta da 8 degustatori e guidata dal capo panel, riconosciuto dal Coi, Barbara Lanza, decreterà i vincitori che saranno premiati nel mese di dicembre 2021.

Ad arrivare in finale saranno coloro che avranno ricevuto un punteggio minimo di 70/100. Tra questi saranno premiati il primo e il secondo classificato in ciascuna delle quattro categorie in gara: olive da tavola con denominazione di origine Dop, olive al naturale, olive conciate, olive disidratate e/o raggrinzite.

Verranno inoltre assegnati dei premi speciali: Premio Speciale Giovane Imprenditore ai migliori titolari under 40; Premio Speciale Impresa Femminile all’azienda che riceverà il maggior punteggio, tra le imprese partecipanti condotte da donne; Premio Speciale Impresa Biologica all’azienda che riceverà il maggior punteggio, tra le imprese Biologiche partecipanti; Menzione d’Onore a tutti i produttori partecipanti che producono Olive al Naturale che riceveranno un punteggio superiore a 75/100 e Menzione di Merito al territorio che presenterà il maggior numero di campioni di Olive da Tavola.

Il Concorso nazionale Ercole Olivario – Sezione Olive da Tavola è organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio dell’Umbria, il sostegno del Ministero dell’Agricoltura, del Crea, dell’Ice, del Ministero dello Sviluppo e delle associazioni dei produttori olivicoli e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio di qualità italiano. Per partecipare c’è tempo fino al  5 novembre 2021, attraverso la piattaforma, che consentirà di inviare la domanda in tempo reale o in alternativa inviando la domanda di partecipazione a ercoleolivario@umbria.camcom.it. (Redazione)

vedi

Dieci aziende isolane in finale all’Ercole Olivario