Per l’Anci piove governo ladro

Uffici del Comune di Palermo

L’attuazione del Pnrr è problematica, perchè l’apparato burocratico dello Stato è inadeguato e tale inadeguatezza è riscontrabile in modo tangibile, eclatante, scandaloso, vergognoso nelle strutture amministrative locali soprattutto i comuni, quelli che dovrebbero essere più vicini alle persone in carne ed ossa.

La perdita di credibilità della politica – con i conseguenti smarrimento e perdita di coesione sociale – è dovuta a questo corto circuito tra organismi elettivi e apparati. Ma piove governo ladro.

La piena utilizzazione delle risorse assegnate per l’attuazione del Pnrr è, per i comuni e le città metropolitane, una priorità, occorre trovare rapida soluzione in una norma, che scadenzi in modo preciso gli adempimenti relativi alle varie fasi dei processi a carico dei ministeri e dei soggetti attuatori.

Molti Comuni e Città Metropolitane, quali soggetti attuatori – scrive il presidente dell’Anci Antonio Decarosegnalano disfunzioni in merito alle modalità di accesso ed utilizzo del Sistema informativo Regis, in relazione alla mancata semplificazione, più volte richiesta, delle regole di gestione finanziaria delle risorse Pnrr e ai conseguenti ritardi nei pagamenti, nonché per il disallineamento tra la percentuale di anticipazione, dovuta ai soggetti attuatori, e quella, maggiore, che gli stessi devono garantire alle imprese”.

Il presidente dell’Anci pone 9 punti da dirimere, scrive e invia al governo la proposta normativa dell’Anci. Ci sarebbe un decimo punto: chi colpisce per primo colpisce 2 forte. In vista ci sono difatti le nomine nelle grandi aziende che dovranno finanziare un nuovo corso dell’economia e questo passerà attraverso una centralizzazione della spesa.

Obiter dictum: tale strategia, secondo il Corriere della Sera, è da attribuire non al governo Meloni ma al precedente gabinetto. Contestare questa strategia da parte della sinistra comporterebbe una revisione dell’interpretazione fin qui data su Draghi, sul ruolo dell’Italia in Europa e sulla nostra collocazione internazionale. (Sergio Scialabba)

vedi

Governo accentra e spinge Pnrr